Motorhead - la recensione di "Under cover"

Motorhead - la recensione di "Under cover"

Cosa resta dei Motörhead? Ovviamente tanti buoni dischi e una leggenda. Ma a band sciolta e con Lemmy passato a miglior vita inizia l'inevitabile scia di release postume. Questo disco, ad esempio, come il titolo suggerisce, ruota tutto intorno alle cover:

“Nothing left alive, but a pair of glassy eyes” cantava Iggy in una delle ballad più feroci degli Stooges (“Gimme Danger”). Ed è un po’ la medesima sensazione che abbiamo provato tutti noi, amanti del rock più sanguigno, alla notizia della morte di Lemmy. Occhi vitrei e sensazione di assenza di vita. A Motörhead ovviamente sciolti, quindi, vedere un nuovo disco con il loro nome impresso è al contempo bello e triste… bello perché la leggenda continua, triste perché sappiamo che ormai si tratterà solo più di materiale d’archivio, ristampe e/o raschiature più o meno succose di fondo di barile.

Leggi la recensione completa di "UNDER COVER" cliccando qui

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.