I Botanici - la recensione di "Solstizio"

I Botanici sono una band emocore nata a Benevento nel 2015 e formata da Mirko Di Fonso (voce, chitarra e tastiere), Gianmarco Ciani (chitarra e cori), Antonio del Donno (basso e tastiere) e Gaspare Vitiello (Batteria). Nel 2015 la band esordisce ufficialmente pubblicando i primi tre inediti, “Non sbaglio più”, “Io non credo” e “C’avremo tanto da fare”, contenuti in “Demo in ciabatte”. Nel corso di aprile 2016, presso il Donkey Studio, I Botanici registrano le tracce che saranno sul loro primo disco, “Solstizio”, pubblicato il 7 aprile 2017 per Garrincha Dischi, sotto la produzione di Alberto Bebo Guidetti membro de Lo Stato Sociale. Il lavoro, otto brani in puro emocore con influenze punk e hardcore, è stato scritto e suonato da I Botanici, prodotto da Alberto Bebo Guidetti, Hyppo Nicola Roda e dalla band stessa, registrato e mixato presso il Donkey Studio di Medicina (BO), masterizzato da Francesco Brini presso lo Spectrum Studio di Bologna. I testi sono di Mirko Di Fonso, la musica e gli arrangiamenti de I Botanici.

Molto sinceramente: “Solstizio” è un disco più che piacevole, scritto interamente dalla band in quanto a musica e, più nello specifico, da Mirko Di Fonso per quanto riguarda la (quasi) totalità dei testi. Le coordinate di genere non cambiano rispetto a quanto già accennato in principio, e cioè quell’emocore piuttosto empatico e chitarroso..

Leggi la recensione completa di "SOLSTIZIO" cliccando qui

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.