Tedua: dalle crew alla major, la storia del rapper di 'Orange county' - VIDEO

Tedua: dalle crew alla major, la storia del rapper di 'Orange county' - VIDEO

Nato nel 1994 a Cogoleto, in Liguria, Tedua è cresciuto a Calvairate, un quartiere di Milano. Dopo aver fatto parte di alcune crew come Zona4Gang e Wild Bandana, nel 2014 il rapper ha fatto il suo debutto con "Medaglia d'oro" (pubblicato con il nome di Duate), pubblicato in free download in collaborazione con il collega Vaz Tè (originario, come lui, della Liguria). Nel 2015 è uscito il mixtape "Aspettando Orange county", seguito poi l'anno successivo dall'album "Orange county".


Caricamento video in corso Link


Con questi lavori, Mario Molinari - questo il vero nome del rapper - esplora le sonorità della drill music, che è essenzialmente un sottogenere della trap che ha cominciato a diffondersi intorno al 2010 nella scena rap di Chicago, grazie alle produzioni di rapper come Pacman e Chief Keef. Dal mixtape "Aspettando Orange county" vengono estratti alcuni singoli: "Sbandati" (con Nader e Rave) e "Lingerie" (con Sfera Ebbasta e Charlie Charles). Nel frattempo Tedua entra nel roster dell'agenzia Thaurus, del quale fanno parte - tra gli altri - Izi, lo stesso Sfera Ebbasta, Clementino, Shablo e Tormento (ex membro dei Sottotono).


Caricamento video in corso Link


Nel 2016 compare nel film "Zeta", il lungometraggio di Cosimo Alemà dedicato alla scena rap italiana: nella pellicola, Tedua interpreta sé stesso alle prese con una battle di freestyle che lo vede contrapposto a Fatt Mc. A gennaio 2017 esce il suo primo progetto discografico distribuito da una major, la Universal, "Orange County - California": è un disco che contiene alcune canzoni pubblicate da Tedua prima dell'accordo con la casa discografica oltre ad alcuni pezzi inediti alle cui lavorazioni prendono parte anche Chris Nolan e Charlie Charles, realizzando i beat. Tra i pezzi contenuti nel disco ci sono anche "Buste della spesa" (con un video che su YouTube viaggia intorno ai 2 milioni di visualizzazioni) e il duetto con Ghali in "Fifty fifty".


Caricamento video in corso Link



Caricamento video in corso Link

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.