Da riscoprire: la storia di "Combat rock" dei Clash

Da riscoprire: la storia di "Combat rock" dei Clash

Si può riassumere la storia dei Clash in tre periodI: le origini punk, assieme ai Sex Pistols. La crescita, il tentativo di rendere il punk adulto con “London Calling” e le sperimentazioni creative di “Sandinista!”. 
E infine l’esplosione mainstream di “Combat rock”, a cui seguì l’implosione e la fine del gruppo.

Nel 1980 i Clash hanno sperimentato tutto quello che possono, in “Sandinista!”. Vanno in tour per un anno ma iniziano le tensioni. Joe Strummer vuole ricreare l’anarchia degli inizi per ritrovare l’energia creativa - ha la sensazione che il gruppo sia diventato troppo “professionista” e schiavo della routine. D’accordo con il bassista  Paul Simon spinge per riportare alla guida del gruppo il vecchio manager Bernie Rhodes, al posto del management della Blackhill Enterprises, contro il parere di Mick Jones. il tutto mentre il batterista Topper Headon diventava sempre più succube delle sue dipendenze.

GUARDA LA PAGINA DEDICATA AI CLASH E PRE-ASCOLTA GLI ALBUM CHE PREFERISCI

Insomma, un periodo caotico, forse non come nelle intenzioni di Strummer. Ma tutta questa situazione portò al disco più “normale” della band, quello che rese i Clash definitivamente leggendari, portandoli fuori dal punk e nel mainstream.

CONTINUA A LEGGERE LA RECENSIONE DI "COMBAT ROCK" SUL SITO DI LEGACY

Dall'archivio di Rockol - 5 curiosità sui Clash
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.