George Michael, dice un amico: "La morte è stata causata da un abuso di stupefacenti, ma non è suicidio"

George Michael, dice un amico: "La morte è stata causata da un abuso di stupefacenti, ma non è suicidio"

Un amico d'infanzia di George Michael sostiene che i farmaci possono essere stati un fattore che ha contribuito alla sua morte. La famiglia ha da subito smentito tutte le voci che ipotizzavano il suicidio. All'inizio di questo mese, la Thames Valley Police ha emesso un comunicato stampa dove dice che si stanno cercando di "stabilire i fatti" in relazione alla morte del cantante.

Ora Andros Georgiou, che è cresciuto con George Michael, dice la sua, come riporta l’NME, in un programma della BBC, sulle eventuali cause che hanno portato alla morte dell’interprete di “Careless whisper” : “Credo che potesse avere propositi suicidi, perché la sua salute mentale era per aria. Ma non credo sia stato un suicidio. Penso che abbia abusato di un qualcosa, mescolato con antidepressivi altri farmaci e l'alcol. Per questo il suo cuore ha smesso di battere."

Durante l'intervista Georgiou ha anche rivelato che il crack era una delle "droghe" preferite di Michael, ha però bollato come ‘pura spazzatura’ le voci che davano George Michael dipendente dall’eroina: “So che quella è una droga che non ha mai toccato".

Caricamento video in corso Link
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.