Da riscoprire: la storia di “Definitely Maybe” degli Oasis

Da riscoprire: la storia di “Definitely Maybe” degli Oasis

Il disco che a metà anni ’90 cambia il corso della musica pop britannica e impone la presenza degli Oasis sulla scena mondiale è il frutto di un processo lungo e tormentato in cui i fratelli Gallagher cercano un sound dotato dell’impatto delle loro esibizioni dal vivo. Quando finalmente lo trovano, il mondo scopre un cantante che è incrocio fra John Lydon e John Lennon, così lo si definiva all’epoca, e un autore/chitarrista che ha imparato la lezione dei musicisti del passato, che cita in abbondanza, e possiede un vena melodica felicissima. È una rivelazione. Cinque singoli, oltre 15 milioni di copie vendute nel mondo, primo posto nella classifica del Regno Unito, disco di platino negli Stati Uniti: “Definitely maybe” riporta il rock alla sua essenza di musica divertente e proletaria.

GUARDA LA PAGINA DEDICATA AGLI OASIS E PRE-ASCOLTA GLI ALBUM CHE PREFERISCI

“Veniamo dalla working class, facciamo canzoni per tutti. Me ne frego delle band con pretese intellettuali”, diceva Noel Gallagher per spiegare lo spirito degli Oasis. Originari di Manchester, lui e suo fratello minore Liam Gallagher sono figli di un’operaia e di un muratore. Quest’ultimo, si scoprirà, non solo lascia moglie e bambini, ma è anche manesco soprattutto con Noel. La cosa spinge il ragazzo a imbracciare la chitarra e chiudersi in un mondo di musica.

CONTINUA A LEGGERE LA RECENSIONE DI "DEFINITELY MAYBE" SUL SITO DI LEGACY

Dall'archivio di Rockol - Oasis: "la band più grande di Dio"
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.