Sony porge le sue scuse per l'abbigliamento di stampo nazista di una band giapponese - GUARDA

Il gruppo femminile giapponese delle Keyakizaka46 è stato ritenuto oltraggioso per avere indossato divise in stile nazista come abiti di Halloween. La band, uno spin-off delle AKB48, ha tenuto un concerto a Yokohama lo scorso 22 ottobre avente per tema Halloween, con due dei suoi membri che indossavano abbigliamento militare di colore nero simile a quello degli ufficiali delle SS naziste. Le loro immagini hanno attirato diverse critiche.

Il loro produttore Yasushi Akimoto, membro anche del consiglio del comitato promotore delle Olimpiadi di Tokyo del 2020, si è scusato citando una "mancanza di controllo" e si è detto molto dispiaciuto per "non aver sorvegliato questa questione".

Anche la Sony, l'etichetta del gruppo, ha rilasciato un comunicato in cui si legge: "Esprimiamo le nostre sincere scuse per aver causato questa offesa. Abbiamo preso questo incidente molto seriamente e faremo ogni sforzo per prevenire il suo ripetersi in futuro".

Il portavoce della band Yasuyuki Oshio ha assicurato che non vi era alcuna intenzione di stampo politico legata all'aspetto del gruppo. Questo gruppo si è formato nel 2015 e ha raggiunto il numero uno in Giappone all'inizio di quest'anno con il singolo di debutto “Silent majority”. Non è la prima volta che uno show di un gruppo giapponese scatena indignazione per uso di immagini di stampo nazista. Nel 2011, Sony e MTV furono costretti a porgere le proprie scuse dopo che la boy band Kishidan si presentò indossando abiti di memoria nazista, causando "shock e sgomento".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.