Addio a Alan Vega, il cantante dei Suicide aveva 78 anni

Addio a Alan Vega, il cantante dei Suicide aveva 78 anni

E’ morto pacificamente nel sonno a 78 anni Alan Vega - all’anagrafe Boruch Alan Bermowitz - il cantante degli iconici proto-punkers newyorchesi Suicide, fondati con Martin Rev nel 1971. Ne ha dato notizia Henry Rollins dal suo sito web, riportando una dichiarazione della famiglia di Vega.

Questo il messaggio della famiglia: “Con profonda tristezza e con un silenzio che solo notizie come queste possono portare, siamo spiacenti di informarvi che il grande artista Alan Vega è morto. Alan è trapassato pacificamente nel sonno la notte del 16 luglio, aveva 78 anni. Alan non era solo molto creativo, ha scritto musica e dipinto fino all’ultimo giorno, è stato unico. Insieme a Martin Rev nei primi anni settanta ha formato una band di due persone conosciuta come Suicide. Quasi subito, la loro incredibile e inclassificabile musica è andato contro ogni cosa. Le loro esibizioni dal vivo giunte anni luce prima del punk rock sono roba da leggenda. Il loro primo omonimo album è uno dei lavori più impegnativi e degni di nota della musica americana. Alan Vega era la quintessenza dell'artista. Tutta la sua vita è stata dedicata alla sua visione artistica. Una delle prerogative di Alan Vega era la sua aderenza inflessibile alle esigenze della sua arte. Ha fatto solo quello che voleva. E’ vissuto per creare. Dopo decenni il mondo, una volta messosi al passo con lui, ha riconosciuto Alan come il creativo rivoluzionario che è stato fin dall'inizio. La vita di Alan è una lezione di quello che veramente significa vivere per l'arte. Il lavoro, l'incredibile quantità di tempo necessario, il coraggio di mantenere la visione e la forza di portarla avanti, questo è stato Alan Vega. Alan è sopravvissuto alla sua straordinaria famiglia, la moglie Liz e il figlio Dante. Il suo incredibile lavoro, che copre cinque decenni, sarà con noi per sempre.”

Nel suo concerto romano al Circo Massimo Bruce Springsteen, grande ammiratore dell’opera dei Suicide, ha sussurrato nel bel mezzo di “Drive all night” le parole tratte dalla loro canzone forse più famosa, “Dream baby dream”, “I just wanna see you smile and come on dream baby dream, baby dream”.




 

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.