Katy Perry compra un convento... ma il Vaticano dovrà decidere se si può fare

Katy Perry compra un convento... ma il Vaticano dovrà decidere se si può fare

La popstar statunitense Katy Perry ha acquistato - meglio dire, tentato di acquistare - un edificio in passato adibito a convento, situato a Hollywood. La transazione è avvenuta fra la Perry e l'Arcidiocesi della Chiesa Cattolica romana di Los Angeles lo scorso anno: tutto sembrava regolarmente chiuso, ma si sono presentati ostacoli inaspettati.

Le suore dell'ordine delle Sorelle dell'Immacolato Cuore di Maria, che avevano precedentemente occupato l'edificio, hanno avanzato l'obiezione di avere già alienato l'immobile, che sarebbe stato acquistato da Dana Hollister, famosa interior designer - nonché proprietaria di diversi ristoranti di alto profilo. La vendita da parte delle suore sarebbe avvenuta prima di quella effettuata a beneficio della Perry; inoltre secondo le religiose, consegnare in mano alla popstar l'edificio costituirebbe, per loro, una violazione dei loro voti verso Dio.

Sono intervenuti i legali, ovviamente e tutto è finito di fronte a un giudice. Lo scorso aprile un tribunale ha dichiarato nullo il contratto di vendita messo sul piatto dalle Sorelle dell'Immacolato Cuore di Maria - che avrebbero incassato ben 15,5 milioni di dollari dalla Hollister. A questo punto l'edificio potrebbe diventare effettivamente proprietà di Katy, che ha offerto 14,5 milioni in contanti. Le suore, non rassegnate, hanno fatto inviare dai propri legali due lettere direttamente al Vaticano, che ora dovrò decidere chi, fra loro e l'Arcidiocesi, ha diritto di vendere la proprietà. Dalla decisione, come facilmente intuibile, dipende il destino dell'operazione, nonché l'identità della futura proprietaria.

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.