Cuore di metallo: Bullet For My Valentine

Cuore di metallo: Bullet For My Valentine

Bridgend, Galles, 1998: i Jeff Killed John muovono i primi passi, abbracciando anima e corpo il nuovo filone groove metal/nu-metal che impazza e arriva dagli USA. Dopo cinque anni e due EP, però, la band implode praticamente sulla soglia dello studio in cui sta per entrare a incidere un terzo EP.  E, come spesso accade, dalla fine di un progetto ne nasce uno nuovo e più focalizzato. È così che si formano i Bullet For My Valentine: cambio di nome, cambio di prospettiva musicale... dal nu-metal, ben eseguito ma formulaico, si arriva a un heavy personale, che miscela e ottimizza diverse influenze per creare quella che il frontman Matthew Tuck ha definito “musica metal con armonie chitarristiche e cori angelici” e “hard rock con forti influenze metal”. Se proprio vogliamo dare una definizione, l’essenza dei BFMV è un metalcore melodico, ricco di spunti radiofonici, molto energico, basato su un incessante duellare di chitarre e una voce spesso pulitissima.

I BULLET FOR MY VALENTINE SONO PROTAGONISTI DI METAL FOR THE MASSES: SCOPRI IL CATALOGO SONY MUSIC CENTURY MEDIA A PREZZO SPECIALE

Nel 2005 il debutto del gruppo, con l’album “The Poison”, è un successo: i Bullet for My Valentine attirano l’attenzione di fan e critica, ottenendo anche ottimi ingaggi live – fra cui un tour in apertura ai Metallica, uno ai Guns N’ Roses, il palco del Vans Warped Tour. L’ascesa è rapida e porta all’uscita di cinque album in 10 anni (fra il 2005 e il 2015): ognuno è una storia a sé, con accenti differenti – i primi due sono leggermente più aggressivi – ma l’impronta è sempre quella dei BFMV.

E, come spiega Tuck, la band ha trovato il proprio equilibrio ideale fin dal primo momento, tanto che a oltre 10 anni dal debutto può permettersi di dire: “Avevamo una lista di desideri che pensavamo di non poter mai esaudire. L’abbiamo fatto invece. [...] E ora siamo arrivati a un punto in cui siamo soddisfatti: è una cosa che rende molto più facile fare ciò che facciamo”.

 

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.