Eurovision Song Contest 2016: l'Ucraina avrebbe violato il regolamento con '1944' di Jamala

Il brano vincitore dell'edizione 2016 dell'Eurovision Song Contest, "1944", cantato dalla rappresentante dell'Ucraina, Jamala, avrebbe violato il regolamento del concorso. La canzone, infatti, sarebbe stata già cantata dal vivo prima del 1° settembre 2015, come previsto dalla norma numero 1.2.1 del regolamento dell'edizione 2016 della manifestazione. Tra i paesi che hanno fatto notare la violazione del regolamento c'è anche l'Australia, la cui rappresentante è arrivata seconda in classifica con Dami Im e la sua "Sound of silence" (che ha totalizzato 511 punti, 23 in meno dell'Ucraina con Jamala). Gli organizzatori dell'Eurovision Song Contest sembrano essere intenzionati a confermare la vittoria dell'Ucraina:

"Il video è di un piccolo concerto ed era stato visto solo da poche centinaia di persone prima che fosse scoperto negli ultimi giorni".







Inoltre, la canzone di Jamala avrebbe violato anche un'altra norma del regolamento, quella che vieta ai testi delle canzoni di affrontare temi relativi alla politica. Da parte loro, gli austrliani dicono:

"Per l'Ucraina si tratta di qualcosa di più che orgoglio nazionale e penso che non sia da noi australiani smontarli e noi non vogliamo essere dei cattivi perdenti".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.