Boss Hog, dopo 16 anni tornano con "Wichita grey" - ASCOLTA

Boss Hog, dopo 16 anni tornano con "Wichita grey" - ASCOLTA

I Boss Hog, il progetto punk blues del chitarrista Jon Spencer e di sua moglie Cristina Martinez che esordì nel 1989 per poi far perdere le proprie tracce nel 2000 – anche se nel 2008 si riunirono per qualche concerto - dopo aver dato alle stampe 3 album, un paio di ep e una manciata di singoli, tornano con nuova musica dopo sedici anni di silenzio.

La nuova musica viene pubblicata sotto forma di un ep intitolato “Brood star”, in uscita il prossimo 1 luglio, dal quale viene condivisa la canzone “Wichita grey”. La band, a dirla tutta, ha informato il proprio pubblico che sarebbe al lavoro su di un album chiamato “Brood X”.

Questa la tracklist di “Brood star”:
01 “Wichita grey”
02 “Nymph beat”
03 “Devious motherfucker”
04 “Disgrace”

https://cdnrockol-rockolcomsrl.netdna-ssl.com/Elfme5l0ji50e2Ube2HV76iahKk=/700x0/smart/http%3A%2F%2Fwww.rockol.it%2Fimg%2Ffoto%2Fupload%2F1bosshogbroodstarep.jpg


Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.