Prince, sulla morte si allunga lo spettro della droga. TMZ: 'salvato da un'overdose pochi giorni fa'

Prince, sulla morte si allunga lo spettro della droga. TMZ: 'salvato da un'overdose pochi giorni fa'

L'improvvisa morte del cantante, compositore e multistrumentista di "Sign o' the times", scomparso ieri all'età di 57 anni nella sua residenza di Paisley Park, nei sobborghi di Minneapolis, potrebbe essere stata causata dalla droga. Lo sostiene TMZ, che avrebbe raccolto indiscrezioni provenienti dall'ospedale in cui l'artista fu ricoverato la scorsa settimana. In quell'occasone si era parlato di "influenza"; secondo "diverse fonti" consultate da TMZ, Prince sarebbe rimasto vittima di un'overdose da oppiacei mentre era in volo tra Atlanta e Minneapolis, sei giorni fa: dopo l'atterraggio d'emergenza a Moline, l'artista sarebbe stato portato all'ospedale locale, dove gli sarebbe stata somministrata una dose di farmaco salvavita. I medici informarono il suo staff dell'intenzione di tenere il paziente in osservazione per almeno 24 ore, ma la mancata disponibilità di una stanza privata per passare la notte convinse l'entourage della star a optare per le dimissioni per fare ritorno a casa.


Per il momento, i portavoce del cantante hanno preferito non commentare l'indiscrezione: sempre secondo TMZ, le autorità della contea di Carver starebbero già acquisendo i documenti relativi al ricovero nell'ambito delle indagini sulla morte di Prince, E' altrettanto probabile che gli investigatori abbiano già chiarito - o stiano chiarendo in queste ore - le ragioni della visita che l'artista compì, la sera prima di morire, a una farmacia nei presso della sua abitazione (vedi foto sopra). L'autopsia è prevista per oggi, venerdì 22 aprile.

 

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.