Metal Tales: Judas Priest

Metal Tales: Judas Priest

La leggenda dei Judas Priest è iniziata nel 1969 e continua ancora oggi, salda, metallica, inossidabile. È impossibile ignorarli ed è obbligatorio conoscerli per ogni rocker – metal kid o meno – che si rispetti. Quindi, oltre ad ascoltare tutta la loro nutrita discografia, qual è il modo migliore per approfondire la conoscenza con Rob Halford e soci? Ovviamente, leggere ciò che i colleghi hanno detto di loro e ciò che i Priest dicono di loro stessi.

- C’era questo vecchio furgone che passava per strada, su una fiancata aveva scritto a bomboletta “Judas Priest”. In zona c’era un gruppetto blues che si chiamava così... e io vedevo sempre il furgone mentre aspettavo l’autobus. Sapevo che era un grande nome, avrei voluto essere in quella band...
[K.K. Downing]

- Quando eravamo ragazzini e andavamo a scuola a piedi, passavamo vicino a queste fonderie e vedevamo il metallo liquido che si riversava in questi vasconi giganteschi. Letteralmente, respiravamo i vapori e i gas di queste lavorazioni: abbiamo respirato il metal prima che l’heavy metal fosse inventato. A volte mi trovavo in classe, a lezione di letteratura inglese, e i muri tremavano per le vibrazioni di quei macchinari.
[Rob Halford]

- Ci sono due soli tipi di musica – l’heavy metal e tutta l’immondizia che fanno sentire in radio o fanno vedere su MTV.
[Rob Halford]

- Per me i Judas Priest sono IL METAL. Perché loro hanno questa unica grande caratteristica. Sono solo puro metal al 100%!
[Michael Amott, Carcass/Arch Enemy]

- Per alcune persone i Motörhead rappresentano il metal, mentre per altre lo rappresentano i Judas Priest.
[Glenn Danzig, Misfits/Samhain/Danzig]

- Mi piacerebbe che tutti riconoscessero che i Judas Priest sono stati la prima vera band heavy metal. Sono convinto che ci sia un legame speciale fra i Judas Priest e il metal. Siamo stati il primo gruppo ad andare là fuori dicendo di essere una vera metal band.
[Rob Halford]

- Essere definito “Dio del metal” è una bella cosa – Elvis in fondo era solo “Il Re”!
[Rob Halford]

- L’hard rock, per me, è roba alla AC/DC, Def Leppard, Tesla, Kiss. Il metal è più potente, ruvido, scuro, pericoloso: i Judas Priest, gli Slayer, gli Iron Maiden.
[Eddie Trunk, storico della musica]

I Judas Priest sono protagonisti di Metal for the Masses : scopri il catalogo Sony Music Century media a prezzo speciale

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
10 mar
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.