24 settembre 1991: esce "Nevermind" dei Nirvana - RECENSIONE E VIDEO

24 settembre 1991: esce "Nevermind" dei Nirvana - RECENSIONE E VIDEO

Ventiquattro anni fa usciva “Nevermind” dei Nirvana. Uno di quei dischi per il quale non è impropria la definizione di “epocale”.

L’album, venduto in oltre 30 milioni di copie, è il manifesto di una generazione ed è una pietra miliare della musica. E’ il disco che ha portato il grunge dall’essere un fenomeno locale ad esserlo a livello globale.

E poco importa se con gli anni il nome e l'immagine di Kurt Cobain siano state santificate e commercializzate, perché cogliere il sentimento di una generazione e riuscire a portarlo in un disco è roba per pochi eletti.

Come scrisse profeticamente (e forse inconsapevolmente) lo stesso Cobain in “Smells like teen spirits”: “Our little group has always been and always will until the end” (“Il nostro piccolo gruppo c'è sempre stato e ci sarà sempre, fino alla fine”).

Spesso un disco dimostra la sua forza quando questo riesce a far breccia in diversi strati sociali: dall'operaio di provincia al figlio ribelle di buona famiglia, passando per artistoidi e squattrinati. E' questo che contraddistingue, probabilmente, un grande album da un lavoro il cui nome rimarrà per sempre impresso nella storia…CONTINUA A LEGGERE QUI LA NOSTRA RECENSIONE DI “NEVERMIND”.

A seguire ”Nevermind” in video, canzone per canzone. Buon ascolto e buona visione.

“Smells like teen spirit”



“In bloom”



“Come as you are”



“Breed”



“Lithium”



“Polly”



“Territorial pissings”



“Drain you”



“Lounge act”



“Stay away”



“On a plain”



“Something in the way”


 
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.