David Gilmour, online il video di 'Rattle that lock' - GUARDA

David Gilmour, online il video di 'Rattle that lock' - GUARDA

E' stato reso disponibile oggi il video della title track (e primo estratto) dal nuovo album del già chitarrista - e leader, dopo l'abbandono di Roger Waters - dei Pink Floyd: prodotta dal team londinese Trunk Animation, la clip d'animazione è ispirata al poema epico del 1667 di John Milton "Paradiso perduto" e segue - stando al comunicato stampa che ha accompagnato la presentazione dell'opera - "la caduta di Satana dal Regno dei Cieli e il suo viaggio attraverso il Pandemonio, il Purgatorio e il Caos per corrompere la terra vergine".

David Gilmour promuoverà la sua nuova fatica da solista per mezzo di un tour che prenderà il via il prossimo 12 settembre da Pola, in Croazia, per fare tappa in Italia il 14 all'Arena di Verona e il giorno successivo all'Ippodromo del Visarno, a Firenze.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.