Chris Brown al terzo giorno di forzata permanenza nelle Filippine

Chris Brown al terzo giorno di forzata permanenza nelle Filippine

Impedito di lasciare Manila, dove aveva tenuto un concerto la sera prima, per una storia di spettacoli già pagati e annullati all'ultimo momento, e trattenuto anche per il giorno successivo nelle Filippine, al terzo giorno il cantante americano dà, comprensibilmente, segni di nervosismo. Oggi ha postato un breve video in cui inginocchiato implora "please, please…", che sembra diretto al Presidente degli Stati Uniti Barack Obama. Sull'evoluzione della situazione, tutto tace.
Intanto Chris Brown ha necessariamente dovuto rimandare un concerto fissato a Hong Kong per ieri, mercoledì 22 luglio, mentre quello previsto per sabato 25 a Giakarta, in Indonesia, è stato rinviato perché la situazione nel Paese al momento è piuttosto turbolenta (non per colpa di Brown, s'intende).


Vi terremo informati.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.