B.B. King: il report della autopsia dice che non c'è stato avvelenamento

B.B. King: il report della autopsia dice che non c'è stato avvelenamento

Per il coroner è da scriversi la parola fine sulla morte di B.B. King dopo che le figlie del leggendario bluesman avevano denunciato lo staff del musicista con l’accusa di averlo avvelenato.

Il referto dell’autopsia effettuata da un coroner di Las Vegas sul corpo dell’89enne artista scomparso il 14 maggio scorso sostiene che il fattore primario che ha contribuito a portare la morte sia stato l’Alzheimer, sommato a due tipi di diabete, a una arteriosclerosi coronarica, a una insufficienza cardiaca, alla ipertensione e a una malattia cerebrale vascolare.

Il medico legale esclude che ci fossero tracce di un possibile avvelenamento come contestato dalla famiglia di B.B. King che ha accusato di ciò il suo manager, LaVerne Torey.

Due degli undici figli del bluesman, Patty King e Karen Williams, hanno accusato LaVerne Torey di avere somministrato al padre una sostanza che ha contribuito alla morte. Hanno anche sostenuto che lo stesso manager abbia rubato al padre 30 milioni di dollari.

"Credo che nostro padre sia stato avvelenato. Credo che nostro padre sia stato assassinato" hanno dichiarato le figlie nei documenti depositati in tribunale dopo la morte del musicista.



 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.