Ennio Morricone torna al western: sua la colonna sonora del nuovo film di Quentin Tarantino, 'The hateful eight' - ASCOLTA

Ennio Morricone torna al western: sua la colonna sonora del nuovo film di Quentin Tarantino, 'The hateful eight' - ASCOLTA

Ennio Morricone torna a comporre musiche per film western: è infatti firmata dal compositore romano la colonna sonora del nuovo film di Quentin Tarantino, "The hateful eight", presentato ieri in un incontro a San Diego.

Nel corso dell'incontro, il regista ha rivelato di aver voluto nuovamente accanto a sé Morricone, che per Tarantino aveva già composto le musiche di film quali "Kill Bill", "Django unchained" e "Bastardi senza gloria". La pellicola, che raggiungerà le sale cinematografiche statunitensi il prossimo Natale, è ambientato negli anni della Guerra Civile americana e la trama ruota intorno ad alcuni cacciatori di taglie, uno sceriffo, una prigioniera, un autista e un soldato rinnegato che cercano rifugio in una baita durante una tormenta di neve. Alle riprese del film hanno preso parte gli attori Samuel L- Jackson, Bruce Dern, Demian Bichir, Jennifer Lason Leigh, Kurt Russell, Michael Madsen e Tim Roth.

Per Ennio Morricone si tratta di una sorta di "ritorno alle origini"; il pluripremiato Maestro ottenne i suoi primi riconoscimenti internazionali per aver firmato, negli anni '60, le musiche di film divenuti cult del genere western all'italiana: da "Duello nel Texas" di Riccardo Blasco a "Per un pugno di dollari" di Sergio Leone, passando per "Le pistole non discutono" di Mario Caiano, "Per qualche dollaro in più" e "Il buono, il brutto, il cattivo" dello stesso Leone e "Una pistola per Ringo" di Duccio Tessari.












 
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.