Scarlett Johansson, problemi legali con il nome della sua band. VIDEO

La settimana scorsa l'attrice e cantante newyorchese ha pubblicato "Candy", il primo singolo della sua nuova band, The Singles, che comprende Este Haim, Holly Miranda, Kendra Morris e Julia Haltigan. Ma un avvocato incaricato di rappresentare una band con lo stesso nome si è rivolto al Tribunale perché imponga alla band di Scarlett Johansson di smettere di utilizzarlo.
I suoi clienti, spiega il legale, "usano il nome The Singles da più di 15 anni, hanno pubblicato numerosi dischi, fra album, EP e singoli, e si sono esibiti dal vivo innumerevoli volte, negli Stati Uniti e all'estero (anche in Europa, dove hanno fatto dei tour nel 2004, 2005, 2008, e in Giappone, nel 2004)".


Ecco un esempio della musica dei The Singles originari (Vince Frederick, Ryan Hurnevich e Brian Thunders): il singolo del 2009 "Can you go out tonight?"

 


 
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.