Brian Johnson (AC/DC): il futuro di Rudd nella band sarà deciso dal processo

Brian Johnson (AC/DC): il futuro di Rudd nella band sarà deciso dal processo

Brian Johnson e Angus Young degli AC/DC sono stati ospiti del "The Howard Stern show" per promuovere l'imminente nuovo album "Rock or bust". Ovviamente la conversazione ha toccato anche le recenti vicende che hanno visto protagonista - purtroppo in negativo - il batterista Phil Rudd, che sta avendo grossi guai con la legge e dovrà subire un processo che potrebbe anche concludersi con una condanna di qualche anno di reclusione per minacce e detenzione di sostanze stupefacenti. Inizialmente era anche accusato di aver assoldato un killer per uccidere un paio di persone, ma il tutto pare essersi sgonfiato).





A questo proposito Stern, ironicamente ha detto che non sarebbe così sicuro di voler lavorare con qualcuno che è stato accusato di aver cercato di far uccidere qualcuno da un killer. Ma Johnson ha risposto prontamente: "Devi andarci piano con le illazioni", facendo riferimento all'accusa caduta.
Al che Stern ha domandato quello che un po' tutti si stanno chiedendo da giorni: "Ma Rudd è ancora nella band?". La risposta di Young è stata: "Be' dobbiamo risolvere la faccenda". Anche se Rudd suona nel nuovo disco, stando al chitarrista "è stata dura lavorare con lui. Nno era in forma". E Johnson ha aggiunto: "Non credo che spetti a noi licenziarlo. Penso che la situazione arriverà a una soluzione da sé", alludendo chiaramente al fatto che il verdetto della Corte potrebbe essere risolutivo per il futuro del batterista negli AC/DC.

Caricamento video in corso Link

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.