Sfida del secchio: i Foo Fighters citano Jack Black e Stephen King. E 'Carrie'..

Sfida del secchio: i Foo Fighters citano Jack Black e Stephen King. E 'Carrie'..

"Ciao, sono Dave Grohl dei Foo Fighters: accetto la sfida del secchio rivoltami, e nomino Jack Black, John Travolta e Stephen King. Avete 24 ore". Fin qui, nulla di strano, nello zenith virale dell'ice bucket challenge, la divertente iniziativa benefica volta a raccogliere fondi da destinare alla ricerca contro la sclerosi laterale amiotrofica tornata prepotentemente alla ribalta negli ultimi giorni per inziativa del governatore repubblicano del New Jersey Chris Christie.

Quando c'è di mezzo però il gruppo dell'ex batterista dei Nirvana, è sempre lecito aspettarsi qualcosa di più. E anche questa volta la band di "Wasting light" non ha deluso le attese.

Grohl e soci hanno infatti deciso di ricreare una delle scene più celebri di "Carrie - Lo sguardo di Satana" - film del 1976 diretto da Brian De Palma e tratto dall'omonimo romanzo di Stephen King - quella in quale la protagonista, Sissy Spacek, nelle vesti di reginetta del ballo della scuola, viene fatta oggetto di un umiliante scherzo che la vede innaffiata di sangue di maiale da John Travolta / Billy Nolan.


Nel ruolo del(la) protagonista c'è lo stesso Grohl, affiancato dal "fidanzato", il batterista Taylor Hawkins (nei panni di Tommy Ross): a ordire il malefico tiro, nei ruoli che furono di Travolta e di Nancy Allen, sono ovviamente chiamati il chitarrista Pat Smear e il bassista Nate Mendel. Tra una scena e l'altra sono montati gli spezzoni originali del film, a dare un tocco cinefilo in più. King e Travolta, direttamente connessi alla pellicola originale, accetteranno la sfida?

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
14 giu
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.