Ice Bucket Challenge, Eddie Vedder sfida Springsteen e gli One Direction - VIDEO

Ice Bucket Challenge, Eddie Vedder sfida Springsteen e gli One Direction - VIDEO

Arriva sempre più in alto la "sfida del secchio", o "Ice bucket challenge" come la chiamano oltre oceano, in cui personaggi pubblici si versano un secchio di acqua ghiacciata sulla testa, riprendendosi in un video diffuso in rete, e sfidando a loro voltra altre tre persone - il tutto per sensibilizzare e raccogliere fondi sulla SLA, il morbo di Gehrig (dal nome di Lou Gehrig, star del baseball che morì nel '41 e che fu la prima vittima illustre di questa malattia ancora per lo più sconosciuta).

In un video diffuso ieri, Eddie Vedder ha raccolto la sfida lanciatagli dal chitarrista dei Pearl Jam Mike McCready. Canottiera, cappellino, bicipite ben in vista, prima di farsi versare la secchiata Vedder ha lanciato la sfida a sua volta all'attore Tim Robbins, a Bruce Springsteen ("Che non aspetta altro di essere sfidato, come sempre") e, su suggerimento della figlia, a Niall Horan degli One Direction.




Horan ha risposto senza rispondere: in un tweet ha definito "leggenda" Eddie Vedder, ma senza menzione all'accettare la sfida.





Al Boss, nel frattempo, è arrivata un'altra sfida, questa volta dal cantante country Eric Church, autore qualche tempo fa della canzone -tributo "Springsteen". Church ha sfidato anche James Hetfield dei Metallica e il cantante country George Strait.

 





Tra gli altri musicisti coinvolti in queste ore, Jon Bon Jovi, che si è fatto versare il secchio in testa dal governatore del New Jersey Chris Christie (grande fan di Springsteen) e uno dei più attivi in questa sfida. Il cantante ha sfidato a sua volta i suoi compagni di band nei Bon Jovi.

 





 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.