Michael Jackson, ancora accuse di molestie a minori a cinque anni dalla morte

Michael Jackson, ancora accuse di molestie a minori a cinque anni dalla morte

Anche dopo la sua morte, Michael Jackson continua ad attirare su di sé accuse di molestie ai minori: a depositare una denuncia nei confronti del defunto Re del Pop, questa volta, è stato il trentaseienne James Safechuck, che - secondo quanto riferito dall'Indipendent - ha sostenuto di essere stato oggetto di attenzioni sconvenienti da parte del cantante durante le riprese di uno spot che lo stesso Jackson registrò per la Pepsi a fine anni Ottanta (dopo il primo spot, quello del celebre incidente durante il quale i suoi capelli presero fuoco), quando il suo accusatore aveva appena dieci anni.

Nel documento consegnato alla giustizia americana dagli avvocati di Safechuck si sostiene come Jackson avesse plagiato a tal punto tanto James quanto i suoi genitori da poter compiere oltre cento abusi dal 1988 fino alla prima metà degli anni Novanta: la prima udienza del procedimento è stata fissata per il prossimo 4 settembre.



Non si è fatta attendere, ovviamente, la replica dello staff legale della fondazione intestata alla star di "Bad" e "Thriller": "Con ogni probabilità, la richiesta del signor Safechuck presentata al solo scopo di ottenere denaro dagli eredi di Michael Jackson verrà rigettata dalla corte prima ancora di venire discussa", ha dichiarato l'avvocato Howard Weitzman a E! Online, "Questa persona ha presentato le sue accuse cinque anni dopo la morte di Jackson, oltre venti dopo i supposti abusi, e dopo aver dato testimonianza sotto giuramente (verosimilmente nell'ambito di un altro dei procedimenti a carico del cantante, ndr) di non essere mai stato bersaglio, da parte di chi accusa, di niente di inappropriato".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.