NEWS   |   Gossip / 26/06/2014

Il padre: 'Mio figlio Michael Jackson viene a trovarmi mentre dormo'

Il padre: 'Mio figlio Michael Jackson viene a trovarmi mentre dormo'

In occasione del quinto anniversario della scomparsa di Michael Jackson, suo padre Joe, i cui interventi diventano progressivanente sempre più rari, forse anche a causa dell'età, ha voluto commemorare il figlio con questo particolare ricordo apparso sul suo sito: "Michael, non passa un giorno senza che non ti pensi. Mi manchi. In ogni posto in cui vada, la tua musica mi segue. La sento nei negozi, in auto, alla TV. Sei dappertutto. Sei stato un gran bravo figlio e mi mancherai sempre". Joseph Walter Jackson, nato in Arkansas nel 1928 e col quale Michael ebbe spesso un rapporto conflittuale, ha anche riportato un evento del quale - ha detto - in precedenza non aveva mai fatto cenno a nessuno: "Spesso, mentre dormo, mio figlio viene a farmi visita. Ero a letto e dormivo, e ho sognato che lui si trovasse nella stessa stanza con me. Era lì e sorrideva. Iniziò a cantare, la sua voce echeggiava nel mio sogno e mi svegliò. Capii che ero sveglio in un sogno. Continuò a cantare, e la sua voce continuò a risonare oltre la porta. Nel mio sogno mi risvegliai, andai alla porta seguendo la voce mentre svaniva. Mi svegliai e capii che stavo sognando".












Nel 1993 Michael, in una franca intervista con Oprah Winfrey, parlò apertaente della strettissima disciplina che il padre imponeva ai figli e riferì che in passato era stato picchiato dal genitore. L'artista tornò sull'argomento anche nel 2003 con l'emittente ITV.
 

Scheda artista Tour&Concerti
Testi