Fred De Palma racconta il primo album 'Lettera al successo' – Videointervista

Fred De Palma racconta il primo album 'Lettera al successo' – Videointervista

Fred De Palma, MC classe ’89, è l’ultimo artista entrato nella scuderia Roccia Music, l’etichetta indipendente fondata da Marracash e dal dj e producer Shalbo. Il primo disco da solista del giovane rapper torinese, dal titolo “Lettera al successo” è uscito il 9 giugno e propone 17 tracce inedite con featuring di nomi rilevanti della scena hip hop italiana, come lo stesso Marracash, Gue Pequeno, Ensi, Shade, Achille Lauro, Dirty, Madman e Luche.  Il disco prende il nome da un brano scritto prima di entrare in Roccia Music e rivela la natura riflessiva dell’autore. “Sono cresciuto con alcuni rapper del panorama italiano che poi hanno avuto molto successo e mi sono sempre trovato a parlare di questa cosa: il successo è un’arma a doppio taglio, magari diventi molto famoso ma chi ti segue non capisce veramente cosa stai facendo, non capisce il tuo messaggio”.

Contenuto non disponibile

 

Il 9 giugno è uscito anche il nuovo video con featuring di Gue Pequeno, dal titolo “Rodeo” : una produzione che non lascia molto spazio all’immaginazione, “cavalcando” l’idea di uno scenario tipico dell’hip hop d’oltreoceano, ricco di contenuti espliciti e doppi sensi. “In Italia hanno paura a far uscire pezzi del genere, non è facile fare un pezzo così senza cadere nel banale. Non ci si rende conto che i pezzi ‘paraculo’ oggi sono quelli “conscious” – sottogenere della musica rap che si incentra su temi sociali, ndr – non quelli come Rodeo. Se fai una canzone come Rodeo vai contro la tendenza”. In merito alla eventualità di poter peccare di maschilismo: “Tutti dicono che il pezzo offende le donne quando in realtà non offende nessuno, perché io racconto di una cosa vera, quando vai in giro il sabato sera ci sono solo ragazzi che bevono e che hanno voglia di trovarsi una ragazza, è così. Durante il pezzo però c’è anche una parte più romantica, che nessuno ha capito”.

Particolare e decisamente in linea con la scelta delle immagini è il cameo della pornostar Rocco Siffredi nel video: “Rocco ci ha invitati a casa sua a Budapest, a girare il video nei suoi set, è una persona fantastica, super alla mano, super-disponibile”.

Dopo il primo singolo “Non ero io” (“Quel pezzo parla di me prima del rap, tutte le mie esperienze che mi hanno aiutato a scrivere poi i testi”) e il controverso Rodeo, Fred ci anticipa l’uscita di un nuovo videoclip, questa volta insieme a Marracash. “Se Rodeo è il pezzo che attira attenzione negativa, il pezzo con Marracash dovrebbe attirare attenzione positiva, essendo completamente diverso. E’ molto introspettivo, parliamo di società e amore. Il brano si intitola “Muovi il mondo” e per il video ci inventeremo qualcosa di assurdo”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.