Classifiche, Billboard album chart: esplodono all'1 con 400.000 copie i Coldplay

Classifiche, Billboard album chart: esplodono all'1 con 400.000 copie i Coldplay

Finalmente vendite sostanziose, come quelle di un tempo, al numero 1 della classifica USA: al vertice della nuova chart infatti esplode, con 383.000 copie che ne fanno il disco più venduto del 2014 negli States nella pima settimana, "Ghost stories" dei Coldplay. Il record di Chris Martin e soci fa arretrare il precedente disco più venduto, "The outsiders" di Eric Church che aveva aperto con 288.000 unità mosse nello scorso febbraio, in seconda posizione. "Ghost stories" è stato smerciato particolarmente bene via download, visto che ne sono state scaricati 245.000 esemplari. La formazione britannica ha promozionato il lavoro non risparmiandosi: durante la settimana della pubblicazione, la band si è esibita in TV a "The Voice", al "The Tonight Show With Jimmy Fallon" e al "Saturday Night Live" e, in più, è stata oggetta di uno "speciale" su NBC. Decisamente forte anche la performance del secondo classificato della settimana, Brantley Gilbert. "Just as I am" del cantante contry, che in televisione è passato ben poco, debutta sulla piazza d'onore con 211.000 copie. Il disco diventa il secondo lavoro country dalle migliori vendite nella prima settimana 2014, dietro a quello di Eric Church. Come fa notare "Billboard", questa è la prima volta in sei mesi che nuovi due album esordiscono con oltre 200.000 copie l'uno; la volta precedente si era verificata a metà dello scorso novembre, quando "Artpop" di Lady Gaga aveva aperto al numero 1 con 258.000 pezzi smerciati e "The Marshall Mathers LP 2" di Eminem aveva occupato il secondo posto con 210.000 copie.

"Xscape" di Michael Jackson arretra dal 2 al 3 aggiungendo 67.000 copie, rimane al 4 la colonna di "Frozen" che ha lungamente regnato, scivola dal numero 1 al 5 "Turn blue" dei Black Keys. Nella seconda metà della Top 10: la compilation "Now 50" passa dal 3 al 6 muovendo altre 51.000 unità, "Behind the light" di Phillip Phillips (il vincitore di "American idol" 2012) entra al 7, apre all'8 la colonna del film "The fault in our stars" con musiche di - tra gli altri - Ed Sheeran, Jake Bugg e Birdy, al 9 c'è "The new classic" di Iggy Azalea, chiude al 10 "Rewind" dei Rascal Flatts.

Il botto delle prime due posizioni non deve però (purtroppo) far pensare ad una magica inversione di tendenza. Se è vero che le vendite di copie di album negli USA questa settimana sono cresciute del 5% rispetto a quelle della settimana scorsa, le stesse sono infatti diminuite
dell'8% nei confronti della stessa comparabile settimana del 2013.
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.