Ecco da dove vengono le canzoni di 'Xscape', il 'nuovo' album di Michael Jackson

Ecco da dove vengono le canzoni di 'Xscape', il 'nuovo' album di Michael Jackson

"Xscape" è la seconda compilation postuma, con brani inediti, di Michael Jackson. Praticamente si tratta di un disco che molto difficilmente l'artista avrebbe pubblicato in questa forma, visto che i pezzi del King of Pop sono stati ripresi, sgrezzati e attualizzati, qualunque cosa questo ultimo termine voglia dire, da L.A. Reid e da una intera squadra di produttori coordinata da Timbaland. La liceità di una simile operazione è naturalmente lasciata al giudizio del lettore. Ma da dove saltano fuori le canzoni di "Xscape", album che peraltro nella sua versione più costosa propone i pezzi nella versione "originale"?

1.    "Love never felt so good"     
2.    "Chicago"                 
3.    "Loving you"                 
4.    "A place with no name"                 
5.    "Slave to the rhythm"                 
6.    "Do you know where your children are"               
7.    "Blue gangsta"                 
8.    "Xscape" 

"Love never felt so good" affonderebbe le sue radici fino al 1983 ed è stata composta da Michael con la cantautrice Kathleen Wakefield e con il 72enne cantante Paul Anka, quest'ultimo specialmente noto in Italia per il tormentone "Diana" del 1957. "Chicago", il cui "vecchio" titolo era "Chicago 1945", fu registrata nel 1985; Michael la incise nuovamente nel 1999 ma poi non se ne fece nulla. "Loving you" sarebbe stata composta nel 1987 per le sessioni di "Bad". "A place with no name" fu assemblata nel 1998 ma, forse per qualche somiglianza di troppo con "A horse with no name" degli America, fu accantonata. "Slave to the rhythm" è un po' la barzelletta delal situazione. E' infatti ormai da anni che spunta prima su un sito e poi su un altro, con l'etichetta del compianto artista che, di volta in volta, agita lo spettro della denuncia se non si toglie immediatamente il pezzo dal Web. La canzone fu completata da Michael nel 1998. "Do you know where your children are", con Slash alla chitarra, è conosciuta anche come "12 o'clock" e per qualche motivo non fu inclusa nella sua destinazione naturale, l'album "Dangerous". Da notare che la frase "do you know where your children are?" veniva pronunciata attorno alle 22 o alle 23 su vari canali televisivi USA: una specie di annuncio di pubblica utilità. Da notare inoltre che, secondo un tabloid britannico, il brano parlerebbe di una dodicenne vittima di abusi sessuaali che fugge da casa solo per finire nelle maglie della prostituzione. "Blue gangsta", anche conosciuta come "No friend of mine", fu scritta da Jackson con Dr. Freeze, cantautore e produttore il cui vero nome è Elliot Straite. Infine "Xscape". La canzone fu approntata per "Invincible" e, come per "Slave to the rhythm", si assiste ad un gioco un po' patetico di "guardie e ladri" tra gli avvocati dell'etichetta e i siti che la fanno ascoltare. Il leak del pezzo peraltro risale al 2002.





Caricamento video in corso Link







L'album "Xscape" sarà pubblicato il prossimo 9 maggio.
 

Dall'archivio di Rockol - Thriller: Quando Michael Jackson diventò il Re del Pop
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.