Elvis Costello, Marcus (Mumford & Sons) per un CD sui testi perduti di Dylan

Elvis Costello, Marcus (Mumford & Sons) per un CD sui testi perduti di Dylan

Parata di bei nomi per un album basato su dei testi "perduti" di Bob Dylan. Della partita sono Elvis Costello, Jim James dei My Morning Jacket, Marcus Mumford dei Mumford & Sons, Rhiannon Giddens dei Carolina Chocolate Drops del North Carolina, Taylor Goldsmith dei Dawes di Los Angeles più un produttore che non ha bisogno di molte presentazioni, T Bone Burnett. Quest'ultimo, 66 anni, oltre ad aver assemblato numerosi album fu - per un certo periodo - chitarrista di tour dello stesso Dylan. Il progetto del gruppo di musicisti è quello di creare canzoni che traggano ispirazione da almeno due dozzine di testi, recentemente scoperti e risalenti al 1967, il periodo della composizione di "Basement tapes", del bardo del Minnesota. L'album che conterrà il lavoro dovrebbe raggiungere le rivendite entro la fine del corrente anno col titolo di "Lost on the river: the new Basement Tapes". Le sessioni di registrazione si stanno svolgendo a Los Angeles e vengono riprese dal regista Sam Jones per un documentario battezzato "Lost songs: the Basement Tapes continued".




Contenuto non disponibile







Il progetto ha ricevuto il placet del cantatutore di Duluth. Entusiasta il filmmaker Jones, il quale ha specificato che questi giorni di riprese in studio "sono magici". Il gruppone di artisti, secondo il "Los Angeles Times", sta lavorando su una trentina di pezzi ma dovrebbe arrivare a
cinquanta. Il LAT aggiunge che l'album sembra destinato ad uscire nel corso del prossimo autunno.
 

Dall'archivio di Rockol - La storia di “The freewheelin’ Bob Dylan” di Bob Dylan
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.