Rockol - sezioni principali

NEWS   |   Pop/Rock / 07/12/2003

Classifiche USA: rimbalza Jay-Z e batte Britney Spears. Jacko crolla

Classifiche USA: rimbalza Jay-Z e batte Britney Spears. Jacko crolla
Colpo di coda di Jay-Z: nelle nuove classifiche statunitensi, “The black album” del rapper torna al primo posto dopo che la scorsa settimana era scivolato sul quarto gradino. Così facendo, il CD butta giù dal trono “In the zone” di Britney Spears, la regina della scorsa settimana con 600.000 copie vendute. Il disco di Jay vende 260.000 pezzi, non molti ma sufficienti a tornare al vertice in una settimana senza impennate. “In the zone” cala al numero 3 con 251.000 unità, mentre sulla piazza d’onore plana “The singles 1992-2003” dei No Doubt con 253.000 copie. Il quarto scalino, quello precedentemente occupato da Jay-Z, va ora a “Metamorphosis” della piacente Hilary Duff. Tiene al 5 la quattordicesima emissione della compilation “Now that’s what I call music”. Al numero 6 c’è “Shock’n y’all” di Toby Keith (205.000 vendite), al 7 “Closer” di Josh Groban, all’8 “Beg for mercy” dei G-Unit. Salta in Top Ten al numero 9 “Take a look in the mirror” dei Korn. Se il disco del gruppo fosse uscito il giorno precedentemente indicato, probabilmente sarebbe penetrato in Top 5; invece, anticipando la pubblicazione, ha sprecato tre giorni di vendite. Chiudono la classifica gli OutKast con il loro “Speakerboxxx/The love below”. Nella zona più bassa non mancano posizionamenti interessanti ed alcune sorprese. “This is not a test” di Missy Elliott non riesce ad agganciare il carrozzone dei primi e si ferma al numero 13, mentre il suo precedente “Under construction” si era sospinto fino alla terza tacca. “7” di Enrique Iglesias esordisce goffamente al numero 31, “Folklore” di Nelly Furtado parte male debuttando al numero 38 con 68.00 copie, “Number ones” di Michael Jackson crolla dal numero 16 al 29, l’EP “Remixed & revisited” di Madonna quasi non lascia traccia entrando al numero 115.
Scheda artista Tour&Concerti
Testi