Rapture: mistero sul loro scioglimento

Rapture: mistero sul loro scioglimento

I Rapture si sono sciolti, oppure no? Questa è la domanda che si sono fatti alcuni giornalisti quando nella setlist  della Red Bull Music Academy è stata inserito il nome di Luke Jenner, presentato come "ex componente dei Rapture".
La band newyorchese, il cui ultimo disco risale al 2011 non aveva però rilasciato alcuna dichiarazione in merito mantenendo un alone di mistero che si è infittito quando Jonathan Galkin, dirigente della DFA (etichetta che li ha scoperti e supportati per dodici anni) ha pubblicato un comunicato piuttosto criptico: "Sentitevi libere di andare in stampa con il seguente titolo: 'I Rapture si sono sciolti e non l'hanno detto a nessuno?'".






L'ultimo disco pubblicato dai Rapture è "In the grace of your love" del 2011 che venne prodotto dal francese Philippe Zdar, già al fianco di Cassius e Phoenix.  L'album era stato registrato dopo un lungo periodo di crisi di Luke Jenner che aveva abbandonato la band per tre mesi.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.