Tornano le t.A.T.u. e si esibiscono a Sochi

Nel 2011 Rockol titolava una sua notizia così: "Addio alle t.A.T.u.: Lena e Yulia pronte per la carriera solista". E in effetti da allora del duo vocale pop russo specialmente noto per il singolo (prodotto da Trevorn Horn) "All the things she said" del 2002, non si è più certo sentito
parlare molto. L'audience occidentale fu travolta dalle t.A.T.u. all'inizio degli anno Duemila, quando - grazie anche ad un'immagine tanto pacchianamente ambigua quanto smaccatamente fasulla da lesbo-teen - il disco "200 km/h in the wrong lane", trainato dai singoli "All the things she said" e "Not gonna get us" fece smerciare qualcosa come oltre 800mila copie solo sul mercato USA.

Ora le due sarebbero pronte al ritorno. Riflettori puntati su di loro, riportano media russi citati da "Billboard", perché le t.A.T.u. canteranno domani alla cerimonia di inaugurazione delle Olimpiadi di Sochi. Al




Contenuto non disponibile







Fisht Olympic Stadium le cantanti, Lena Katina e Yulia Volkova, eseguiranno "Not gonna get us" mentre la rappresentanza russa farà il suo ingresso nella struttura sportiva. Sempre che qualcuno, magari il presidente Putin, le convinca del tutto visto che un recente tweet di Katina (poi cancellato) non è stato tenero nei confronti dell'organizzazione. Ha scritto infatti la cantante: "Ci hanno invitate ad esibirci alla cerimonia di apertura delle Olimpiadi di Sochi, ma qui gli artisti li trattano come delle merde!".
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.