Arrestato Gemitaiz per spaccio di stupefacenti. Lui si difende: 'Uso personale'

Arrestato Gemitaiz per spaccio di stupefacenti. Lui si difende: 'Uso personale'

E' stato arrestato ieri pomeriggio, con l'accusa di spaccio di stupefacenti, il rapper romano Gemitaiz (all'anagrafe Davide de Luca); la polizia, impegnata in un ordinario controllo in Volante, avrebbe deciso di perquisire il rapper avendo notato in lui una certa agitazione. A darne notizia è stato il quotidiano La Repubblica con un articolo pubblicato online.

Il tutto sarebbe successo in via Tigré, nel cosiddetto "quartiere africano" di Roma. Nelle tasche dei vestiti di Gemitaiz i carabinieri avrebbero trovato stupefacenti come ketamina e marijuana e proprio in seguito a questa scoperta avrebbero pensato bene di perquisire la casa del rapper: qui avrebbero trovato materiale che farebbe pensare ad una vera e propria attività di spaccio (forbici sporche di droga, un bilancino di precisione, un'agendina con sopra annotate delle cifre accanto ad alcuni nomi - forse crediti di droga). Ieri sera, dunque, il rapper è stato portato davanti al giudice Paola Roja e al pm Paolo Giordano, alle quali avrebbe dichiarato: "Quella droga era mia, per uso personale". Ora Gemitaiz si trova agli arresti domiciliari, in attesa dell'udienza fissata per il prossimo 11 febbraio.

Sin dalla diffusione della notizia, sui principali social network, gli altri rapper amici e colleghi di Gemitaiz hanno speso per lui parole di solidarietà. Tra questi Marracash, Madman, Fritz Da Cat e Ghemon.









Solo un paio di mesi fa un altro esponente del panorama rap italiano, Karkadan, è stato arrestato per possesso di stupefacenti e armi da fuoco; ancora detenuto nel carcere di San Vittore a Milano, il rapper italo-tunisino negli scorsi giorni ha lanciato un messaggio ai suoi fan: "Queste nuove vicende giudiziarie che mi riguardano, arrivano quando i lavori del mio nuovo album, il primo in italiano, erano in via di chiusura. Non per questo mi fermo, perché il rap resta la mia prima occupazione e la mia passione. Anche all’interno del carcere ho trovato uno spazio, un piccolo studio, in cui continuare a dedicarmi al rap. Qui sto preparando un remix che spero di pubblicare a breve. Appena possibile racconterò la mia anche su queste ultime vicissitudini. Intanto saluto tutto il mio pubblico e chi mi sta sostenendo. A presto!".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.