Comunicato Stampa: 'Onda Mediterranea 2003'

Comunicato Stampa: 'Onda Mediterranea 2003'
La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

ONDA MEDITERRANEA 2003
25- 29 LUGLIO 2003
Piazza Mosca – ingresso Parco Fluviale
Inizio spettacoli ore 21.30

Si rinnova anche quest’anno a Pontassieve l’appuntamento con la grande musica italiana ed internazionale. Onda Mediterranea, organizzata dall’Istituzione cultura di Pontassieve con la collaborazione di Eventi srl, aprirà i battenti venerdì 25 luglio alle ore 21.00, con il concerto dei Marlene Kuntz, il gruppo rock piemontese che, ormai da anni è uno dei punti di riferimento per la scena rock di casa nostra. Si prosegue sabato 26 luglio dalle 21.00 con una figura storica della musica italiana, Eugenio Finardi, personaggio che non necessita di tante presentazioni: da trenta anni sulla scena del rock d'autore italiano, Finardi propone un rock combattivo e impegnato al tempo stesso; un artista ricco e dalla voce inconfondibile, che gioca tra nostalgia e confronto con il nuovo. Domenica sarà la volta del concerto degli Alexian Group, un gruppo di zingari rom residenti in Italia e della Ozen Orchestra, orchestra formata da nove musicisti d’estrazione classica e jazzistica, uniti dalla comune passione per la musica ebraica (la musica tradizionale rom incontra il Klezmer di origine ebraica). Lunedì 28 luglio “La Banda improvvisa” diretta da Orio Odori, con ospiti Daniele Sepe e Auli Kokko, “cinquanta Angeli Musicanti” inventati da Orio Odori e Giampiero Bigazzi promossi dala premiata Filarmonica di Loro Ciuffenna e dalla Materiali Sonori. La serata conclusiva, martedì 29 luglio vedrà in scena Badara Seck e Gabin Dabirè, ovvero uno dei più promettenti musicisti delle giovani generazioni senegalesi, già presente nell’ultima tourneè di Massimo Ranieri, e un chitarrista nato nel Burkina Faso, studioso e divulgatore della cultura africana.
Le grandi novità di quest’anno sono fondamentalmente due: la prima è che il festival musicale si terrà in Piazza Mosca all’ingresso del Parco Fluviale, la seconda è che l’ingresso a tutte e cinque le serate è completamente gratuito.

ONDA MEDITERRANEA 2003
25- 29 LUGLIO 2003
Piazza Mosca – ingresso Parco Fluviale
Inizio spettacoli ore 21.30

Programma:

Venerdì 25 luglio, ore 21.30
MARLENE KUNTZ

Sabato 26 luglio, ore 21.30
EUGENIO FINARDI

Domenica 27 luglio, ore 21.30
ALEXIAN GROUP, OZEN ORCHESTRA
la musica tradizionale rom incontra il klezmer di origine ebraica

Lunedì 28 luglio, ore 21.30
LA BANDA IMPROVVISA
CON DANIELE SEPE E AULI KOKKO
direzione Orio Odori

martedì 29 luglio, ore 21.30
GABIN DABIRÉ
BADARA SECK


Ufficio Comunicazione
INFORMAZIONI
tel. 0558360254 - 055240397
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.