Alabama Shakes, 'quasi finito' il nuovo disco

Alabama Shakes, 'quasi finito' il nuovo disco

E' in dirittura d'arrivo l'ideale successore di quel "Boys & girls" che, nel 2012, proeittò una band di Athens, Alabama, formatasi solo tre anni prima, dai piccoli club di provincia a tre nomination dei Grammy Awards: gli Alabama Shakes, infatti, hanno fatto sapere di aver quasi terminato i lavori alla loro seconda prova sulla lunga distanza.

A rivelarlo, nel corso di un'intervista al Miami Herald, è stato il batterista del quartetto, Steve Johnson: "Semplicemente, rispetto al passato oggi abbiamo una presa più salda sul materiale che stiamo lavorando in studio", ha spiegato lui, "Man mano che andiamo avanti nel lavorare i brani, mi rendo conto della loro diversità da quello che qualcuno potrebbe aspettarsi, cioè una specie di 'Boys & girls volume secondo', magari più virato al southern soul o cose del genere: sento che siamo cresciuti, soprattutto in fase di scrittura. Sebbene siamo cambiati, rispetto a qualche anno fa, non è incredibile pensare che siamo ancora lo stesso gruppo: siamo sempre gli Alabama Shakes, solo che adesso ci divertiamo a sperimentare coi suoni".

Al di là delle sperimentazioni sonore ("Di che tipo?", è sceso nel dettaglio, scherzando, Johnson: "Raggi laser, cose futuristiche, robe così..."), i cambiamenti maggiori si sono concretizzati in fase di lavorazione: "Abbiamo scelto di lavorare con un produttore, questa volta, e una parte di canzoni in lavorazione non le abbiamo ancora finite. Prima dovevamo avere una buona idea su cosa la canzone avrebbe potuto diventare prima di lavorarci, adesso è diverso, o - almeno - non è così per tutte le canzoni: alcune, infatti, le abbiamo rivoltate per ore e ore".

Il gruppo emerse dall'anonimato nel 2011 grazie al primo, omonimo EP, che guadagnò l'attenzione del network radiofonico statunitense National Public Radio e che valse alla formazione un invito al festival newyorchese CMJ: il crescente hype cresciuto attorno alla band convinse, pochi mesi dopo, le rinomate Rough Trade e ATO Records a pubblicare, nel 2012, il primo disco ufficiale degli Alabama Shakes, "Boys & girls".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.