Arrestato DMX

DMX è stato arrestato sabato a St.

Kitts (Caraibi) per oscenità. Il rapper, il cui vero nome è Earl Simmons, ha versato una cauzione di soli 376 dollari in attesa di presentarsi in tribunale. "Voglio ringraziare i miei fans per il supporto dimostrato. E’ bello essere fuori di galera”, ha commentato l’artista all’uscita dalla prigione. DMX, si trovava a St. Kitts per tenere un concerto davanti a tremila persone nel corso dell’annuale festival musicale della cittadina caraibica. Gli organizzatori, lo avevano avvertito circa le leggi vigenti nella colonia britannica circa atteggiamenti e linguaggi ritenuti osceni, tanto da fargli firmare un contratto sull’argomento. DMX però riferisce di non aver firmato alcun accordo e che di certo avrebbe rinunciato alla sua performance se qualcuno lo avesse costretto alla censura. .

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.