UK, a Lily Allen pubblicità natalizia da 1 milione. Guarda lo spot

UK, a Lily Allen pubblicità natalizia da 1 milione. Guarda lo spot

In Gran Bretagna è dal 1978 che la stagione natalizia inizia con gli spot delle grandi catene commerciali. Ad inaugurare quella che è diventata una tradizione fu il compianto Woolworths, fondato nel 1909 e travolto dalla crisi a fine 2008. Tutti gli altri proseguono, da Marks & Spencer a Debenhams. Ma da qualche stagione lo spot natalizio par excellence è considerato quello della catena di grandi magazzini John Lewis. L'anno scorso la pubblicità fu accompagnata da "The power of love" di  Gabrielle Aplin, quest'anno lo spot - che come riporta il "Daily Telegraph" pare sia costato 1 milione di sterline, all'orribile cambio di oggi 1.204.000 euro - segna il ritorno sulle scene di Lily Allen. La cantante aveva giurato che sarebbr tornata al lavoro il più tardi possibile perché era sua intenzione dedicarsi per anni al mestiere di mamma, ma a quanto pare ha cambiato idea e per John Lewis, e per il suo assegno, è tornata in studio dove ha registrato una versione di "Somewhere only we know" dei Keane. Si dice che Lily sarebbe stata preferita ad altre candidate di lusso, tra le quali Annie Lennox. La storia natalizia di John lewis, presentata a Londra in un albergo per ricchi con tanto di cena per i distinti signori giornalisti e "media people", dura due minuti e vede un orso bruno che non ha mai vissuto il Natale perché va in letargo. Così la sua amica lepre decide di fargli un regalo.











Una volta, curiosamente, come fa notare Steve Sharp, marketing chief di Marks & Spencer, la gente vedeva lo spot natalizio in TV e poi andava a cercarlo su Internet. Adesso è il contrario: la pubblicità di John Lewis viene prima postata in Rete e poi andrà in televisione.


La campagna natalizia di John Lewis costa complessivamente all'azienda 7 milioni di sterline. Tutti i grandi attori del retail britannico quest'anno spenderanno 390 milioni di sterline, "gettando via", come scrive Harry Wallop del 'Telegraph', "il mantello dell'austerità".

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.