Lady Gaga costretta ad annullare canzone sulla principessa Diana

Lady Gaga costretta ad annullare canzone sulla principessa Diana

Non trova posto nel tracklisting finale del nuovo album "Artpop" di Lady Gaga una canzone che l'artista aveva composto ricordando un'altra lady, Diana. Come si ricorderà, Diana Spencer, conosciuta anche come Lady D (in Italia) e come Lady Di (in Gran Bretagna), fu dal 1981 al 1996 consorte di Carlo, principe di Galles, erede al trono della Gran Bretagna. La "principessa triste", alla quale piacevano molto i Duran Duran, morì a Parigi il 31 agosto 1997 a 36 anni in un incidente d'auto. Gaga aveva scritto "Princess die" riflettendo sul destino di Diana, ma, secondo quanto riporta un tabloid britannico, i dirigenti della sua etichetta discografica l'hanno "convinta" a non includere il pezzo in "Artpop". I boss avrebbero maturato la decisione dopo aver visto la reazione, non eccessivamente positiva, del pubblico quando Gaga ha proposto la canzone dal vivo. Si cita, in particolare, il concerto di Twickenham (Londra) in cui la stessa artista avvisò il pubblico - prima dell'esecuzione del brano - affermando "immagino che ci saranno delle polemiche".












"Artpop" di Stefani Joanne Angelina Germanotta sarà pubblicato domani in Austria, Finlandia, Nuova Zelanda ed Australia e l'11 novembre nel resto del mondo. La scaletta:
"Aura"
"Venus"
"G.U.Y."
"Sexxx dreams"
"Jewels n'drugs"
"Manicure"
"Do what U want"
"Artpop"
"Swine"
"Donatella"
"Fashion!"
"Mary JAne Holland"
"Dope"
"Gypsy"
"Applause"

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.