Venduta la casa natale di John Lennon

Venduta la casa natale di John Lennon

E' stata venduta ad un prezzo molto superiore rispetto alle aspettative la prima casa di John Lennon. Meno famosa della successiva (Mendips sulla Menlove Avenue) ma ugualmente altamente simbolica, e presso la quale il futuro Beatle abitò con genitori e nonni dalla nascita all'età di cinque anni, quando fu lasciato a zia Mimi e zio George, l'abitazione sorge al civico 9 di Newcastle Road nella zona di Wavertree di Liverpool. Locata a poca distanza da Penny Lane, la proprietà vanta tre camere da letto ed era stata quotata tra le 150 e le 250.000 sterline (176-294.000 euro). Invece un acquirente statunitense, che ha preferito rimanere anonimo, l'ha soffiata ai britannici offrendo - per telefono - 480.000 sterline. Che, al cambio di oggi, fanno 564.700 euro. Andrew Brown, managing director di Countrywide Property, dopo l'asta che si è svolta al Cavern Club ha detto: "L'asta è stata molto elettrizzante e con parecchi potenziali acquirenti, con piacere abbiamo venduto un posto iconico per i Beatles e per la storia di Liverpool". Il proprietario in partenza ha detto al quotidiano "Liverpool Echo": "Sarà una cosa triste lasciare la casa natale di John Lennon, ma adesso sono in pensione e vorrei veramente una proprietà con un giardino più grande".

Lennon un giorno disse: "Abitavo al 9 di Newcastle Road, sono nato il 9 ottobre, il 9 è un numero che mi segue". La notizia della vendita è stata data dal "Liverpool (9 lettere) Echo" il 29 ottobre.




Contenuto non disponibile







I Beatles si esibirono per la prima volta al Cavern (alla fine le volte in tutto furono 292) il 9 febbraio 1961. Il locale originale chiuse nel maggio 1973.
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.