Il rapper londinese Dizzee Rascal parla del nuovo abum 'The fifth'

Il rapper londinese Dizzee Rascal parla del nuovo abum 'The fifth'

La gestazione di "The fifth", il suo nuovo album, è stata lunga. Forse perché - giustamente - prima Dizzee Rascal ha voluto vivere. Prima di fare un altro disco ha voluto girare, viaggiare, vedere gente, avere qualcosa di cui cantare. Cresciuto nella zona del Bow della capitale britannica, Dizzee - che in realtà non si dedica solamente al rap ma anche al pop e al garage - è figlio di padre della Nigeria e di madre del Ghana. Espulso da quattro scuole in quattro anni, il cantante ha pubblicato il suo primo album, "Boy in da corner", nel 2003. Il disco raggranellò solamente un numero 23 nelle classifiche UK, ma servì moltissimo per far girare il suo nome. L'ultimo album pubblicato da Dizzee era stato "Tongue n' cheek" del settembre 2009. In Gran Bretagna il disco era arrivato al numero 3 della locale chart vendendo circa 300.000 copie.

"Ho trascorso un sacco di tempo in America", ha detto a "Bang" il cantante londinese. "Miami, Los Angeles, New York, Houston, ma anche Caraibi, Europa, Ibiza. Quest'album è come un taccuino, un contenitore con dentro le mie esperienze in tutti questi posti. Una grossa parte di questo disco è la testimonianza delle cose che succedono in quei posti e, praticamente, l'accettazione delle cose simpatiche associate: le vacanze, le feste e cose simili. Quest'album incorpora tutte queste cose".




Contenuto non disponibile







Per ora "The fifth" in Gran Bretagna ha aperto un po' sotto le aspettative. Nonostante il singolo di punta "Goin' crazy" con Robbie Williams, il quinto lavoro di studio di Dizzee è entrato in chart solo al numero dieci.
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.