Britney Spears: quasi pronto l'album. Il manager: è il suo 'Ray of light'

Britney Spears: quasi pronto l'album. Il manager: è il suo 'Ray of light'

Larry Rudolph, il manager di Britney Spears, ha affermato che l'album della cantante, la cui pubblicazione è prevista per il prossimo 3 dicembre, deve ancora essere completato ma ormai manca poco. Rudolph ha anche negato le recenti indiscrezioni secondo le quali la prevendita per la residency di Brit a Las Vegas stia andando male. Sentito da "Billboard" a Burbank, California, ai provini per il corpo di ballo dello show che aprirà il prossimo 27 dicembre al Planet Hollywood Resort & Casino, il manager ha dapprima voluto mettere le cose in chiaro: nessun lip-syncing, nessun playback.

"Canterà dal vivo. Sta facendo coreografia e allenamenti canori ogni giorno. L'allenamento canoro si fa solo per rafforzarle la voce e portarla alla condizione in cui potrà andare sul palco tutte le sere per fare lo show dall'inizio alla fine". Ma è vero che lo sbigliettamento per la
residency è molto lento? "Non ci potrebbe essere nulla di più lontano dalla verità. Quelli del Caesars ci hanno detto che un lancio di successo è quando si vende il 10% dello stock dei biglietti. Credo che noi abbiamo già triplicato o quadruplicato quella cifra. Adesso ci hanno detto che questa è letteralmente la miglior on-sale che abbiano mai avuto. Adesso sono venuti da me a chiedermi se ci va bene che mettiamo in vendita la prossima serie di date prima di quello che avevamo stabilito". E l'album? "Non abbiamo ancora il titolo, ma mi sembra ottimo. E' molto diverso dale cose che ha fatto in precedenza.

'Work bitch' è un ottimo esempio di canzone di questo tipo di album, ma non so se il pezzo definisca l'album.




Contenuto non disponibile







C'è un sacco di altro materiale che è molto ricco. C'è una ballata che si chiama 'Perfume' che ha registrato poco fa, Britney l'ha fatta con Sia. Non so se sarà il secondo o terzo singolo, ma sicuramente sarà un singolo. Un paio di altri pezzi hanno un approccio molto moderno ed EDM, poi c'è altra roba che è un po' più alla 'Ray of light' (Madonna). Penso davvero che questo sia il 'Ray of light' di Britney. Ha composto tutto l'album con dei collaboratori, uno o due pezzi li ha fatti tutti lei. Voleva che fosse una cosa molto personale".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.