Elton John suona a Londra per Benedict Cumberbatch e Stephen Fry

Elton John suona a Londra per Benedict Cumberbatch e Stephen Fry

C'erano anche Benedict Cumberbatch e Stephen Fry a vedere l'esibizione di Elton John alla "mitica" Roundhouse di Londra. John sta intensificando la promozione per "The diving board", il suo trentesimo album di studio, e, oltre a concedere interviste a raffica, non risparmia i tasti del piano. Ieri sera, come riporta il "Coventry Telegraph", il Rocket Man si è esibito nel quadro del festival iTunes. E, a vederlo in azione, tra "Saturady night" e "I'm still standing", c'erano anche gli attori Benedict Cumberbatch e Stephen Fry. Il primo, 37 anni, londinese, è specialmente noto per i film  "Hawking", "Espiazione", "Amazing Grace" e "L'altra donna del re". Fry è comico, attore, scrittore, autore televisivo, regista e sceneggiatore ed è stato protagonista nel film "Wilde". E appunto a Fry il compositore di Pinner ha dedicato l'inedito "Oscar Wilde gets out". Riferendosi molto probabilmente ai suoi recenti problemi di salute, Sir Elton ha detto al pubblico: "E' un momento magico per essere vivi. Ho avuto una vita meravigliosa e ho uno splendido partner. La musica ha svolto un ruolo fondamentale nella mia vita da quando avevo 3 anni. La cosa più bella è suonare dal vivo, e suonare dal vivo per voi".


Prima del concerto, a fare un saluto a John in camerino, è passato, arrivato direttamente da Los Angeles col suo grande amico Nick Grimshaw, Harry Styles degli One Direction. Foto, srette di mano e apprezzamenti. Poi Sir Elton, sul palco, ha menzionato il giovane visitatore. E, quando sono piovuti i primi boo perché evidentemente il pubblico del 66enne artista non va pazzo per gli 1D, Elton ha messo a tacere tutti come solo lui sa fare: "Amo gli One Direction, non rompete i co*lioni", ha detto.





Contenuto non disponibile







 
The bitch is back
Bennie and the Jets
Levon
Tiny dancer
Can't stay alone tonight
Philadelphia freedom
Oscar Wilde gets out
Mexican vacation (Kids in the candlelight)
Goodbye yellow brick road
Rocket man
Hey Ahab
Sorry seems to be the hardest word
Don't let the Sun go down on me
I'm still standing
Saturday night’s alright for fighting
 
Bis:
 
Home again
Your song
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.