NEWS   |   Pop/Rock / 06/09/2013

Corbijn: ''Reflektor' il nuovo singolo degli Arcade Fire'. E ieri sera...

Corbijn: ''Reflektor' il nuovo singolo degli Arcade Fire'. E ieri sera...

Un gruppo si danna a imbastire una campagna virale giocata su mistero, indizi e ambiguità poi arriva un collaboratore che, senza pensarci un attimo, alla prima intervista (e a tre giorni dall'ora X) spiffera tutto come se niente fosse. Roba da licenziamento in tronco, o per lo meno da congedo con disonore, se non fosse che il collaboratore è Anton Corbijn, uno dei più apprezzati registi musicali al mondo, che quando il suo ultimo committente - Win Butler, nella foto - stava finendo le scuole elementari era già dietro a una macchina da presa a girare il video di "Enjoy the silence" dei Depeche Mode.

Il regista olandese, nel corso di un'intervista a tutto campo rilasciata al Daily Beast, ha spazzato via con grande charme e pochissime parole settimane di murales, teaser da pochi secondi, criptiche combinazioni alfanumeriche e via dicendo: "Al momento sto lavorando su una grande canzone, il nuovo singolo degli Arcade Fire: si intitola 'Reflektor', e potrete ascoltarla - e vedere la clip - lunedì sera".



Quello che in molti sospettavano, quindi, adesso è una certezza. E in attesa che tutti i tasselli del mosaico si compongano, e che il 29 ottobre l'ideale successore di "The suburbs" del 2010 venga consegnato ai negozi, la band canadese - ieri sera - ha tenuto a sorpresa un live segreto di presentazione: la show ha avuto luogo al Salsatheque, club usualmente più dedito a reggaeton, salsa e bachata che al raffinato indie-rock. I pochi fortunati che hanno avuto l'occasione di varcare l'ingresso - riferisce la testata locale The Main - si sono trovati ad assistere ad un set "inaspettatamente dance oriented, con ritmi veloci di congas e di batteria elettronica". In particolare, una canzone ha messo in mostra "diverse direzioni stilistiche, con improvvisi cambi di tempo inframezzati a un ritornello che come refrain aveva il verso 'Here comes the night'". "Immaginate 'Once in a lifetime' dei Talking Heads, ma come se fosse stata scritta da David Bowie in vacanza".

Scheda artista Tour&Concerti
Testi