Gli Happy Mondays, Bez e le api di Manchester

Gli Happy Mondays, Bez e le api di Manchester

Bez, il bizzarro percussionista e ballerino parte degli Happy Mondays, si è messo in gioco come testimonial di una campagna dell'amministrazione locale di Manchester per preservare la popolazione di api locale.
In particolare ha rilasciato alcune dichiarazioni manifestando il proprio amore per il miele (si è definito un "mostro divora-miele a tempo pieno" e ha detto: "Il miele è stato sempre una cosa di famiglia, da quando mio nonno è arrivato dalla guerra portando con sé quattro lattine di miele") e ha aiutato a installare due alveari sul tetto del The Printworks, location di Manchester dove si svolgono concerti ed eventi.

Bez - che ora vive per parte dell'anno nella fattoria-comune Cwm Yr Hoel Farm vicino a Swansea, tra i suoi hobby ha proprio l'apicoltura, ha spiegato: "E' una cosa magica perché le api sono in giro fin dall'età dei dinosauri. Fanno parte della grande diversità dell'ecosistema".
Stando a quanto riportato dall'Independent, Bez avrebbe acquistato il suo primo alveare per 5o sterline da un amico - che gli ha fatto un grosso sconto, visto che pare il prezzo di mercato sia circa di 800 sterline. Bez ha anche raccontato che questo hobby, per quanto soddisfacente, ha anche i suoi lati negativi: una volta circa 100 api gli sono entrate nei calzoni e lo hanno punto contemporaneamente.

Come riportato dalla BBC, le api inglesi sono in pericolo di estinzione a causa degli inverni prolungati e del clima sempre più rigido, con estati troppo piovose. Questa situazione si protrae da anni e già nel 2009 un altro musicista si era fatto testimonial di una campagna simile: era Liam Gallagher, che si decise a partecipare dopo avere seguito una terapia a base di miele per guarire da un virus che l'aveva preso alla gola.
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.