Corea all'assalto: dopo 'Gangnam style', ora 'virali' le nuove Crayon Pop

Riescono dove "Gentleman" di Psy ha fallito. Se il seguito di "Gangnam style" è riuscito ad imporsi solo parzialmente, con un numero 5 negli
USA e un numero 10 in Gran Bretagna, è ora la volta di un altro fenomeno targato K-pop. Segnali precisissimi provengono dalla Top 10
di K-pop di "Billboard": dopo un lento arrampicarsi durato sei settimane, va a sedersi sul trono "Bar bar bar", canzone "virale" delle nuove Crayon Pop. Le cinque ragazze sono Gum Mi, Ellin, Way, Cho A, So Yul; ad esse si aggiunge, per i soli scopi promozionali giapponesi, una sesta cantante che curiosamente, almeno per noi italiani, è conosciuta col nome di Arisa. Il gruppo K-pop/dance è stato fondato nella Corea del Sud lo scorso anno. La più giovane ha 22 anni, la più "vecchia" 23 e il primo impatto visivo non può non far pensare ad una via di mezzo tra Power Rangers e Devo. Guardando poi il video, dove peraltro le girls sembrano fisicamente un po' legnosette, ci si accorge che l'innocua canzone (con qualche vaghissima eco di scuola B-52's) ha tutti gli ingredienti giusti per poter piacere al pubblico appassionato di questo genere indubbiamente leggerino ma simpatico. Non manca "'a mossa": al posto del gesto del "cavallo" di Psy qui abbiamo un passo chiamato "Straight-five engine dance" con le ragazze che vanno su e giù come ad imitare i pistoni di un motore.











"Bar bar bar" è il quarto singolo delle Crayon Pop dopo "Bing bing", "Saturday night" e "Dancing queen".
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.