Nick Cave, brutta caduta sul palco in Islanda: il video

Nick Cave, brutta caduta sul palco in Islanda: il video

Una buona performance - a detta di chi c'era - guastata solo, sul finale, da una rovinosa caduta dal palco che l'ha costretto ad una corsa al più vicino ospedale: è stato un weekend avventuroso quello di Nick Cave, esibitosi solo poche ore fa al festival di Glastonbury, uno dei più antichi e blasonati festival estivi britannici chiusosi la notte scorsa a Pilton, nel Somerset. Il giorno prima l'ex Birthday Party, di scena al festival All Tomorrow's Parties in Islanda, nel pieno dell'esecuzione della sua "Jubilee street" ha messo un piede in fallo imboccando la passerella che metteva in collegamento una piattaforma di fronte al palco con il proscenio principale, precipitando ai piedi della struttura e sparendo agli occhi del pubblico e delle telecamere.


(La caduta è visibile a 8' e 20'')

Subito soccorso dallo staff presente sul posto, il cantante e polistrumentista australiano è stato accompagnato presso un vicino ospedale: secondo quanto riferito dagli organizzatori della manifestazione, Cave non ha riportato fratture o ferite gravi nell'incidente, ma solo diverse abrasioni piuttosto fastidiose. Che l'hanno costretto sì a fare ricorso agli antidolorifici, ma che non gli hanno impedito di presentarsi puntuale sulle assi del festival ideato da Michael Eavis, il giorno seguente (qui i video delle esibizioni salienti). In ogni caso, questo inconveniente non dovrebbe avere nessuna conseguenza sul calendario italiano dell'artista, che prevede un primo appuntamento il prossimo 11 luglio al Lucca Summer Festival al quale seguiranno tre date, il prossimo novembre, tra Roma, Milano e Bologna: stando al referto compilato dai medici islandesi, un pieno recupero dalle ferite è atteso in una o al massimo due settimane.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.