Mario Venuti presenta 'Grandimprese', il suo nuovo album

Mario Venuti presenta 'Grandimprese', il suo nuovo album
Le “Grandimprese”, certe volte consistono anche nel riuscire a pubblicare un disco. Mario Venuti torna sulle scene dopo cinque anni con il disco che porta appunto questo titolo. E il titolo suona quasi beffardo, visto le traversie della lavorazione.
A cinque anni da “Mai come ieri” il musicista siciliano giunge quindi al suo quarto lavoro solista (precedentemente militava insieme a Luca Madonia nei Denovo, storica rock band degli anni ’80). “Peter Gabriel ci ha messo dieci anni per fare "Up", ma credo che abbia fatto anche altre cose nel frattempo, lo spero per lui, altrimenti c'è veramente da andare dallo psicanalista”, scherza Venuti. Poi torna serio: “Effettivamente è passato del tempo, c'è stata una prima fase del lavoro, poi un'interruzione e poi una seconda fase del lavoro. Però non c'è voluto mica tutto questo tempo per fare il disco, ci sono state delle pause dettate più dagli eventi avversi della vita”.
Gli eventi avversi della vita sono innanzitutto la morte di Francesco Virlinzi: il fondatore della Cyclope Records (e scopritore di Carmen Consoli) è scomparso nel 2000, e questo album è l’ultimo a portare il suo nome come produttore artistico. “Francesco ha lavorato nella prima fase, quindi è produttore anche per la scelta dei brani; anche durante la scrittura lui è stato molto presente”, lo ricorda Venuti. “Mi spiace che questo disco non sia uscito poi su etichetta Cyclope, che ormai non esiste più. Però è il disco più Cyclope nel sound che io abbia fatto. Tutto sommato io ero quello meno in linea con i gusti di Francesco, che era un fan dei R.E.M. e della musica elettrica. Ora finalmente ho fatto un disco in questa direzione”.
Il disco esce quindi per Musica e Suoni, dopo la rottura con la Universal, che aveva pubblicato il disco precedente. “Abbiamo adottato la politica dell'autodeterminazione e della produzione in proprio, perché il un periodo difficile che stanno attraversando le majors ci ha convinti a fare le cose per conto nostro”.
Il risultato è un disco di pop rock solare, trainato dal singolo “Veramente” (che sta già diventando un tormentone in radio), che riporta sulla scena un artista che è rimasto lontano dalla ribalta troppo tempo. I prossimi programmi, ci spiega il musicista, sono quelli andare in giro a suonare: “Dalla seconda metà di marzo cominciamo ad andare in tournée. Sarà uno spettacolo in linea con il disco, però magari mi concedo anche una piccola parte solo chitarra e voce, mi fa piacere e poi mi rilassa il non dover seguire necessariamente la scaletta. Ora devo rimettermi in pista”. Poi, si spera di non dover attendere altri cinque anni per un nuovo album...
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.