All'asta una registrazione pirata dei Beatles

All'asta una registrazione pirata dei Beatles
Un nuovo ritrovamento d'incisioni pirata dei Beatles sarà messo all'asta il prossimo 15 febbraio dal sito eBay.
Questa volta si tratta di un bootleg (ossia di una registrazione pirata) del concerto che i Fab Four tennero a Memphis nell'agosto del '66, anno della loro ultima tournée americana.
Pochi giorni prima del concerto, una dichiarazioni del frontman John Lennon (la celebre “Siamo più famosi di Gesù Cristo”), aveva scatenato in tutto il paese un'ondata di accese manifestazioni contro il gruppo (in alcune città i dischi dei Beatles furono addirittura bruciati nelle piazze), particolarmente veementi nella zona di Memphis.
Due adolescenti americani, Gloria Allen e Noreen Prouty, registrarono con un piccolo registratore a bobine quello che fu uno degli ultimi concerti della loro band preferita.
Ritrovati nel 1996, i nastri sono diventati oggetto di un contenzioso fra l'etichetta discografica EMI e Chris Larkin, cantautore a cui erano stati affidati.
Secondo un giornalista del sito RollingStone.com che le ha ascoltate a Memphis, le registrazioni sarebbero tuttavia di pessima qualità, e la musica e le voci dei Beatles sarebbero sovrastate dagli strilli e dalle urla delle fans.
Dall'archivio di Rockol - Giles Martin racconta "Sgt. Peppers Lonely Heart Club Band"
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.