Rissa tra i Vines sul palco, cancellato il tour

I Vines sono stati rispediti in Australia dopo una brutta rissa avvenuta tra il leader Craig Nicholls e il bassista Patrick Mathews durante un concerto tenutosi a Boston. Secondo le testimonianza raccolte da NME.com tra il pubblico della serata, durante la canzone “Ain't No Room” Mathews ha rotto una corda del basso causando un improvviso attacco d’ira del cantante, il quale, dopo aver fatto roteare il microfono sopra la sua testa, l’ha scagliato sulla testa del bassista. I due quindi si sono azzuffati finendo per cadere in mezzo al pubblico.

Dopo Boston i Vines hanno tenuto solo un altro concerto per poi ripartire per l'Australia. Pare che il cantante Craig Nicholls soffra di un brutto esaurimento e, per tale motivo, siano stati cancellati tutti i concerti della band fino alla prossima primavera.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.