Scarcerato dopo 2 anni il rapper Ja Rule

Nel luglio 2011 Ja Rule era stato condannato ad oltre due anni di prigione per evasione fiscale. Il rapper (vero nome Jeffrey Atkins) era stato accusato dall’IRS statunitense d'essere in debito per oltre 3 milioni di dollari. “Non avevo nessuna intenzione di evadere le tasse o fare qualcosa di illegale. Ero solo un giovane uomo che all’improvviso ha avuto una grossa quantità di denaro da gestire e che non è stato all’altezza”, aveva affermato il cantante che già si trovava dietro le sbarre per precedente condanna. L'artista, come riporta la Reuters, oggi ha riguadagnato la libertà. Il rapper, dopo aver scontato la pena congiunta, due anni per evasione e possesso d'arma da fuoco, è uscito dalla prigione federale di Ray Brook, New York, anche se rimarrà ai domiciliari fino al 28 luglio. Il 37enne cantante è riuscito a lavorare un album duranteil periodo di detenzione: però il disco, "Pain is love 2" del febbraio 2012, non ha avuto alcun successo. Il precedente, "R.U.L.E." del 2004, era invece riuscito ad entrare nella Top 10 USA.




Contenuto non disponibile







Il cantante è stato accompagnato a casa dalla moglie Aisha Murray.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.